Stampa la tua ricetta

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

martedì 14 ottobre 2014

Le meringhe - i segreti per una perfetta riuscita



Meringa (impasto base)




Meringhe.jpg




  • Difficoltà: Bassa

  • Cottura: 120 min

  • Preparazione: 15 min


  • Ingredienti: Uova  solo albumi 100gLimoni qualche goccia di succo (facoltativo) Sale 1 pizzico  Zucchero  al velo 200 gr. 


 ■ Preparazione



Accendete il forno a  80°.Dividete i tuorli dagli albumi e ponete questi ultimi, insieme ad un pizzico di sale e a metà dello zucchero al velo, in un contenitore dai bordi alti.Con uno sbattitore elettrico montate gli albumi a neve fermissima, poi, con un mestolo di legno, incorporate il resto dello zucchero al velo poco alla volta e mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, come per incorporare aria, e poi, se volete, aggiungete qualche goccia di succo di limone filtrato, che renderà l'impasto lucido e attenuerà in parte il forte odore dell'uovo.
Ponete il composto ottenuto in una tasca da pasticceremunita di bocchetta larga (liscia o dentellata) e formate delle meringhe del diametro di circa 4-5 cm che andrete a posare sopra ad una teglia foderata con carta forno.

meringa403_ric.jpg

Infornate le meringhe e lasciatele asciugare per almeno due ore (con temperature inferiori potreste protrarre la cottura anche a 4-6 ore).

Ricordate che le meringhe non devono prendere colore, ma solo asciugare, quindi, dopo la prima ora date un’occhiata per vedere come procede la cottura, e se notate che le meringhe tendono a scurirsi, abbassate ulteriormente la temperatura; lasciate la porta del forno leggermente socchiusa se all’interno si sarà formataumidità, acerrima nemica delle meringhe.

■ Consiglio



Il succo di limone, aggiunto per ultimo al composto, serve per rendere candide e lucide le meringhe e per correggere il tipico e pungente odore dell’uovo.
Se al composto base delle meringhe volete aggiungere qualche altro ingrediente, come cacaocannella,mandorle, ecc… dovrete farlo alla fine della preparazione, incorporando gli ingredienti delicatamente e mescolando dal basso verso l’alto.
Se volete conservare le meringhe, ponetele ormai fredde, in una scatola di latta.


■ Curiosita'



Per la perfetta riuscita delle meringhe, dovrete stare molto attenti quando separerete i bianchi dai rossi d’uovo, poiché una minima traccia di tuorlo negli albumi,impedirebbe a questi ultimi di montare a neve ferma; inoltre, altra cosa molto importante, è che non vi sianotracce di grasso sugli attrezzi che userete per preparare le meringhe, che dovranno essere ben puliti e asciutti.

La meringa  è un tipico impasto spumoso preparato con albume d’uovo montato a neve ben ferma e zucchero al velo, che viene fatto asciugare in forno affinchè diventi leggero e friabile.
Al composto iniziale, si possono aggiungere altri ingredienti, come cacao, mandorle, cannella, facendo variare la sua denominazione in meringa al cacao, alla cannella alle mandorle, ecc..
La meringa, che verso la fine del ‘700 era già conosciuta in Francia, fu inventata da un pasticcere svizzero originario di Meiringen, luogo dal quale la meringa successivamente prese il nome
.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi qui la tua mail per ricevere tantissime ricette