Stampa la tua ricetta

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

sabato 20 ottobre 2012

La ricetta delle Pappardelle al ragu con funghi porcini

Pappardelle al ragu con funghi porcini


funghi, cucina, rciette, ricetta, primi piatti, pappardelle,


 


Ingredienti


500 g di pappardelle all'uovo fresche


150 g di pancetta stesa a fettine


500 g di polpa di manzo macinata (possibilmente di un taglio della pancia)


1 carota


1 costa di sedano


1 cipolla


1/2 bicchiere di vino bianco


400 g di pomodori pelati


30 g di funghi porcini secchi


burro


prezzemolo


olio extravergine di oliva


sale e pepe


Preparazione


 


1 Fai il soffritto. Metti ad ammorbidire i funghi secchi in una ciotola di acqua tiepida. Lava, spunta e spella la carota; lava il sedano; spella e lava la cipolla. Trita le verdure e la pancetta al mixer e falle soffriggere dolcemente nella casseruola con 30 g di burro e un filo di olio per circa 20 minuti. Di tanto in tanto, bagna le verdure con 1 cucchiaiata di acqua d'ammollo dei funghi secchi raccolta sulla superficie della ciotola.  


 


2 Cuoci il ragu. Unisci la carne macinata e rosola a fuoco vivace per circa 15 minuti. Bagna con il vino bianco e lascialo evaporare. Regola di sale e pepe, abbassa la fiamma e aggiungi i pomodori pelati. Sgocciola i funghi secchi dalla ciotola e filtra l'acqua d'ammollo attraverso un colino a maglie fitte foderato con un telo. Cuoci il  ragu a fuoco molto basso per almeno 2 ore. Mescola spesso per evitare che attacchi e bagnalo, se dovesse asciugarsi troppo, con qualche cucchiaiata di acqua d'ammollo dei funghi secchi tenuta da parte. Unisci i porcini tagliuzzati e prosegui la cottura per altri 15-20 minuti.  


 


3 Lessa le pappardelle. Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salala e cuoci le pappardelle per 3-4 minuti o per il tempo indicato sulla confezione. Trasferisci la pasta in una ciotola, condiscila con il ragu e mescola. Spolverizza con 1 cucchiaio di prezzemolo tritato e, a piacere, con parmigiano reggiano grattugiato al momento e servi.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi qui la tua mail per ricevere tantissime ricette