Stampa la tua ricetta

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

giovedì 23 ottobre 2014

Spezzatino con patate

Spezzatino con patate

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 120 minuti

Spezzatino con patate
Spezzatino con patate


Ingredienti: 700 g di tenerone o reale di vitello 800 g di patate ½ carota 1 cipolla bianca, medio-piccola 1 gambo di sedano 1 dado vegetale da brodo 1 bicchiere di vino rosso Rosmarino q.b. Farina q.b. 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva Sale q.b.


Non è un primo, non è un secondo: lo spezzatino di patate è un piatto che li riunisce entrambi. Facile da preparare, accontenta tutti con la sua ricetta tradizionale e ricca di sapore, che riporta chi lo assaggia ai cibi semplici e genuini di tanto tempo fa. Perfetto per le cene in casa, specie nelle sere invernali quando fuori fa freddo.

Preparazione:
Tritate la cipolla, il sedano e la carota. Metteteli a soffriggere con un po' d'olio in una pentola alta, per qualche minuto, a fuoco moderato.
Tagliate la carne a cubetti, infarinatela e aggiungetela al soffritto. Fate rosolare per circa 5 minuti. Giratela bene e assicuratevi che sia appena dorata da tutte le parti. Aggiungete il bicchiere di vino e fate evaporare per 5-10 minuti. Spolverate di rosmarino. Aggiungete un po' di brodo bollente (il tanto per coprire la carne), coprite la pentola con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per circa un'ora e mezzo.
Intanto, pelate e tagliate le patate a tocchetti. Fatele cuocere in una pentola d'acqua salata per 5 minuti. Quando mancano 20 minuti alla cottura della carne, aggiungeteci le patate. Regolate di sale a fine cottura e servite il vostro spezzatino in tavola bello caldo.

Accorgimenti:
Attenzione a non tagliare la carne a pezzi troppo piccoli: una volta cotti, si possono restringere molto.
Non dimenticate di controllare di tanto in tanto la cottura del vostro spezzatino. Se vedete che si sta asciugando aggiungete del brodo o dell'acqua. Evitate, però, di rendere il sughetto troppo liquido. L'ideale sarebbe una consistenza dolce, appena densa, perfetta per farci la “scarpetta” con il pane.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi qui la tua mail per ricevere tantissime ricette